MERKABA

La merkaba è una delle più antiche e segrete conoscenze riguardo alla nostra essenza, alla parte più divina del nostro Essere. Essa è anche legata alla conoscenza di un altro simbolo ricco di significati: il fiore della vita; un simbolo che si può trovare nei reperti antichissimi di tutte le civiltà del nostro globo, dalle piramidi egizie, a quelle sudamericane, da creta all'antica grecia, dall'estremo oriente al medio oriente.

wpe15.jpg (273628 byte)

wpe16.jpg (270908 byte)

il fiore della vita (sale Assiri Babilonesi, British Museum-London)

 Merkaba significa mer, ka, ba è un campo di energia altamente spirituale, presente in tutti ma in una fase latente o ‘addormentata’.

 La forma della Merkaba è come una stella formata da due tetraedri interconnessi, cioè due piramidi a base triangolare (tetraedri) una dentro l’altra, che viene chiamata ‘stella tetraedro’. In realtà la merkaba è formata da tre stelle-tetraedro, una fissa relativa al corpo fisico, una che dovrebbe ruotare verso sinistra, relativa al campo elettrico e all’energia maschile, la terza che dovrebbe ruotare verso destra, in senso orario, relativa al campo magnetico e all’energia femminile.

la merkaba intorno al corpo

 Si può attivare e sviluppare la merkaba in vari modi: con movimenti, con meditazioni o attraverso il Body Alignment (Tecnica Energetica di Allineamento dei Corpi Sottili). Il metodo più diffuso è la meditazione decodificata da Drunvalo Melchizedeck (www.thefloweroflife.org) nella quale si usa la visualizzazione e alcuni mudra.

 Tramite la merkaba possiamo riconnetterci a Dio, al Tutto a cui apparteniamo ma di cui abbiamo perso il contatto, vivendo in questa realtà dominata dall’ego e dalla separazione. E’ un metodo veloce per passare dalla terza alla quarta dimensione, per fare un “salto quantico” da un livello energetico ad uno più elevato.

 Grazie alla merkaba si può quindi alzare il proprio livello di consapevolezza e ampliare le possibilità di creare cose e situazioni anche nella vita della terza dimensione, come anche ci si può caricare di energia pranica utile per la nostra salute. Per fortuna c’è una sicurezza intrinseca nell’attivazione della merkaba, e quindi nell’impossibilità di usare la merkaba a fini negativi, che consiste nell’amore: solo con l’amore, e con l’amore di tipo universale e disinteressato (quello che gli antiche chiamavano “agape”) si può attivare e sviluppare la merkaba.

wpe9.jpg (22820 byte)

il fiore della vita (antico mobile-castello di Fenis-ValleD'Aosta)

   

PROGRAMMA DEL CORSO        CONTATTAMI

VAI AL MENU PRINCIPALE